La fortezza del Krak

image

L’8 aprile 1271 il sultano mamelucco d’Egitto al-Malik al-Zahir Baybars conquista il Krak dei Cavalieri, la più potente e importante fortezza crociata in Terrasanta, il castello medievale per eccellenza dell’età crociata. Conquistato dai Crociati intorno al 1110, durante la prima crociata, quando il Krak era una piccola fortezza siriana, tenuta da una guarnigione curda, fu donato all’ordine dei Cavalieri dell’Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme, che da allora continuarono a presidiarlo per difendersi dalle incursioni musulmane. Più volte assediato da truppe musulmane, era sempre stato difeso con successo dai cavalieri crociati. Dopo la sconfitta inflitta alle forze cristiane da Saladino nel 1187, la situazione militare dei crociati si fa complicata ed incerta. La primavera 1271 segna il declino della potenza militare cristiana. Il 3 aprile le truppe del sultano Baybars avevano circondato la fortezza, prendendola d’assedio e bombardandola con i proiettili delle sue catapulte. L’8 aprile scatta l’assalto finale e la fortezza cade nelle mani del sultano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...