L’affondamento della Bismarck

Il 26 maggio 1941 la corazzata tedesca Bismarck viene individuata dopo una lunga ricerca, e colpita dagli aerosiluranti. Una delle navi da guerra più potenti della sua epoca, la Bismarck era stata completata alla fine del 1939. Dal 1940 operava nella Manica e nel mare del Nord, dove aveva più volte affondato dei trasporti e delle navi da trasporto britanniche. Alla fine di maggio 1941, dopo lo scontro navale noto come la battaglia dello Stretto di Danimarca, dove la Bismarck aveva contribuito ad affondare due potenti navi da guerra inglesi, ma aveva riportato dei danni tali da rallentarne la velocità, la marina britannica si concentra nella caccia alla nave nemica. La mattina del 26 maggio 1941 un aereo da ricognizione avvista la corazzata. Tutte le forze disponibili agli inglesi vengono fatte convergere verso l’obiettivo. Un aerosilurante segna il destino del gigante del mare, colpendo le eliche e paralizzandolo. Durante la notte i siluri inglesi completano il lavoro, e la mattina del 27 maggio ciò che resta della Bismarck affonda nelle acque del mare del Nord.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...