Critiche in Belgio per la legge contro il burqa!!

Sabato prossimo entrerà in vigore in Belgio la legge che vieterà alle donne di indossare il burqa, esattamente come successo in Francia lo scorso aprile. Come era prevedibile, sono state molte le critiche al governo belga, accusato di avere pregiudizi antimusulmani e xenofobi.
Quello che probabilmente non ci si aspettava era il dito puntato contro addirittura da Thomas Hammarberg, commissionario dei diritti umani del Consiglio d’Europa.

Questo “luminare” sostiene che questa legge sarebbe contraria ai diritti umani dato che lo Stato “non può legiferare su come le persone si vestono e questo provvedimento è un chiaro sintomo dei pregiudizi islamofobi e anti musulmani che continuano a corrodere lo spirito di tolleranza in Europa”.

Aspettate un secondo: pregiudizi islamofobi e anti musulmani… ma cosa ci tocca sentire?!?
Il burqa non ha niente a che vedere con le prescrizioni religiose islamiche!!

Le norme coraniche parlano chiaro: « E di’ alle credenti di abbassare i loro sguardi ed essere caste e di non mostrare, dei loro ornamenti, se non quello che appare; di lasciar scendere il loro velo fin sul petto e non mostrare i loro ornamenti ad altri che ai loro mariti, ai loro padri, ai padri dei loro mariti, ai loro figli, ai figli dei loro mariti, ai loro fratelli, ai figli dei loro fratelli, ai figli delle loro sorelle, alle loro donne, alle schiave che possiedono, ai servi maschi che non hanno desiderio, ai ragazzi impuberi che non hanno interesse per le parti nascoste delle donne. E non battano i piedi, sì da mostrare gli ornamenti che celano. Tornate pentiti ad Allah tutti quanti, o credenti, affinché possiate prosperare. »

Che non dovessero mostrare parti del loro corpo era decisamente chiaro e risaputo, e non si critica questo, ma non si fa riferimento a coprirsi il viso! E’ scritto che devono evitare gli sguardi, mica nascondersi dietro una finestrella che lascia a malapena respirare!! E’ il Corano che lo dice!!

Il Burqa non è un dogma religioso e neanche chissà che tradizione millenaria… è stato introdotto agli inizi del 1900 per le donne dei ceti superiori onde evitare gli sguardi del popolo, per poi addirittura abbandonarne l’uso fino al 1961, quando i Talebani lo hanno definitivamente imposto.
Quindi di che razza di discriminazione religiosa stiamo parlando?!?

Hammarberg comunque non si ferma qui: “L’aver descritto indossare il burqa, che di fatto nei paesi europei è portato da un piccolo numero di donne, come un problema che richiede dibattiti urgenti e l’introduzione di leggi specifiche, è una triste capitolazione davanti ai pregiudizi degli xenofobi”.

Ma allora, di questi tempi dove si parla sempre di sicurezza, dove non si può passare il check in con una bottiglietta d’acqua e dove non si può entrare col casco alla cassa del benzinaio, e dove vediamo con i nostri occhi che i criminali se le inventano davvero tutte per commettere reati, perché non possiamo pensare che sotto un abito dove non si può vedere neanche gli occhi della persona che lo indossa non si possa nascondere un criminale? E’ così fantascientifico?
E se solamente ci fosse una possibilità su mille che possa succedere, il governo belga fa bene a far di tutto per evitare una possibilità del genere!

E se poi si dovesse revocare questa legge e tra due mesi una persona col burqa entra in un supermercato con un fucile e uccide tre persone? Li si che gli xenofobi veri alzerebbero la voce e la situazione diventerebbe davvero critica. Iniziamo a parlare più di sicurezza e meno di discriminazioni, perché altrimenti andiamo decisamente fuori tema!!

 

Fonte: http://www.mattinonline.ch/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...