La caduta di Mussolini

La mattina del 25 luglio il Duce accetta di recarsi dal re Vittorio Emanuele III. Fa il suo ingresso a Villa Savoia alle 17, per il consueto colloquio settimanale; non sapeva che già in quel momento la sua scorta era sotto controllo, e duecento carabinieri circondavano l’edificio, mentre un’ambulanza della Croce Rossa era in attesa di portarlo via prigioniero. Il duce era stato destituito dal Gran Consiglio del fascismo alle 22.45 del giorno precedente: la radio trasmette il comunicato del re che annuncia le dimissioni del Cavaliere Benito Mussolini dalla carica di Capo del Governo. Mussolini fu prima relegato a Ponza poi all’Isola della Maddalena. Il generale Pietro Badoglio viene nomimato Capo del Governo, Primo Ministro, Segretario di Stato e Maresciallo d’Italia.

Fonte: http://www.historychannel.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...