Battaglia della Meloria

Il 5 agosto 1284, la possente flotta genovese, forte di 90 galee – 60 al comando di Oberto Doria e 30 agli ordini di Benedetto Zaccaria, affronta nelle acque antistanti Livorno le 72 galee da guerra pisane. I genovesi si dividono in due gruppi, la flotta guidata da Oberto Doria provoca a battaglia le navi pisane, l’altra attende nascosta dietro gli scogli della Meloria, e interviene a scontro iniziato, prendendo il nemico tra due fuochi. I genovesi catturano un immenso bottino e un gran numero di prigionieri. Si salvano solo 20 galee pisane, grazie alla ritirata strategica ordinata dal conte Ugolino, poi rappresentato da Dante nella Divina Commedia. Per Pisa è una sconfitta clamorosa, che segna il suo tramonto di potenza marinara. Il controllo del Mediterraneo Occidentale passa a Genova.

http://historychannel.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...