Le grandi novità di Pisapia…

La vita dei milanesi potrebbe complicarsi ancora di più.

Dal 16 gennaio 2012, infatti, entrerà in vigore il nuovo provvedimento che vede il pagamento di 5 euro di Ecopass per tutti (in omaggio ai residenti un carnet di 42 accessi) con il logicamente prevedibile aumento degli utilizzatori dei mezzi pubblici.
Poiché, tuttavia, la struttura non è in grado di far fronte alla situazione che si verificherà (lo stesso assessore 31enne alla Viabilità di Milano, Pier Francesco Maran, ha dichiarato la necessità di “sviluppare la struttura”, anche se intanto i nuovi provvedimenti scatteranno comunque), arrivano nuove proposte per “diminuire l’assalto ai mezzi pubblici”.
Ieri sono state quindi presentate le tariffe Atm differenziate per fascia oraria: chi vorrà prendere l’autobus, il tram o la metro nelle ore di punta, pagherà di più.
L’alternativa, dunque, sembrerebbe andare a piedi. Oppure, usare la bicicletta.

Lo scopo, hanno spiegato i promotori a Palazzo Marino, è che in questo modo i cittadini siano indotti a prendere i mezzi anche durante gli orari meno affollati della giornata, risolvendo l’impossibilità di aggiungere nuove carrozze per accogliere tutti gli utenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...