Noi svuotiamo le galere, la Svizzera fa tintinnare le manette

image

ARRIGHINI*

Allora, vediamo un po’… A Roma non sanno più come svuotare le carceri, piene per tre quarti da  extracomunitari. Siamo perennemente multati per la giustizia che ingolfa se stessa. E così, si decide di depenalizzare tutto. Persino lo stalking, reato  che sfocia nell’omicidio come spesso vediamo, sta rischiando di essere poco più di una multa. Come passare col rosso.E in Svizzera? Ma figuriamoci..!!!Ieri, come se niente fosse, i quotidiani elvetici scrivevano che la commissione degli affari giuridici del Nazionale (CAG-N) “vuole inasprire il sistema sanzionatorio, reintroducendo la carcerazione anche per condanne inferiori o uguali a 6 mesi. Lo indica una nota dei Servizi parlamentari secondo cui la commissione ha approvato per 16 voti a 7 e 2 astensioni le grandi linee del progetto governativo”.Capita la solfa? Di certo non avranno problemi di affollamento, in Svizzera. Né gli stranieri beccati in flagranza di reato crediamo restino nelle loro galere tanto quanto accade in Italia.Certo. Gli elvetici hanno reintrodotto la condizionale per le pene pecuniarie, precisando tuttavia che “l’alternativa va valutata solo in presenza di circostanze particolarmente favorevoli: è esclusa la sospensione condizionale parziale”.La certezza della pena, del diritto, sono una malattia cagionevole, nei tribunali nazionali, mentre in Svizzera, ancora, si vuole “accelerare l’esecuzione della pena pecuniaria nei casi in cui possa essere convertita in una pena detentiva, e la commissione ha inoltre deciso di abbreviare il termine di pagamento riducendolo a sei mesi”.Fanno sul serio, la differenza tra noi e loro sta tutta qui. Una condanna definitiva arriva anche dopo 10 anni, passa per le forche caudine di un calvario processuale senza pari, ti rovina dal punto di vista finanziario perché esercitare il diritto alla difesa è un lusso per pochi. Inutile dire che anche le pene alternative sono una barzelletta. In Svizzera sono una cosa seria. Così come l’espulsione giudiziaria e i dispositivi elettronici (dal braccialetto al gambale in cambio della carcerazione). L’espulsione giudiziaria, in Italia, invece è praticamente vietata. Bandita. Non è più politicamente corretta. Non sappiamo quanti stranieri che delinquono tornino a casa loro. Conosciamo a menadito gli sbarchi, quanti ne arrivino. E che hanno diritto alla cittadinanza subito. Sul resto cala il silenzio più grigio. Non c’è rimedio, peccato la Svizzera non abbia posto per i padani che chiedono asilo politico.Noi dobbiamo sorbirci gli aeroplani che passano sopra le spiagge della borghesia imbolsita con gli striscioni pro-Silvio. Perché non vanno a sorvolare Lampedusa, Siracusa. Ma perché non vanno a lavorare?

*segretario Indipendenza Lombarda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...